Capitan Giacomelli ha commentato nel post partita la vittoria del Vicenza sulla Reggiana, queste le sue parole riportate dal sito ufficiale del club: “Abbiamo chiuso con 48 punti ed è la cosa più importante. Abbiamo disputato un campionato tra tante difficoltà e ci abbiamo sempre creduto, siamo sempre stati uniti. Personalmente poi sono contento di aver chiuso bene con un gran goal, meglio di così questa annata non poteva chiudersi. 27 punti nel girone di ritorno, senza le quattro sconfitte si poteva pensare ai playoff? Noi nello spogliatoio dopo la vittoria di Cittadella ci abbiamo creduto, era normale e giusto crederci. Purtroppo poi è arrivato quel periodo negativo ma non penso possa cancellare quanto di buono abbiamo fatto quest’anno. Abbiamo chiuso in bellezza e penso sia la cosa più importante per pensare al futuro. Un ricordo di una gara? Tanti. La vittoria di Cremona ci ha dato un segnale importante, nelle difficoltà questo gruppo si è unito ed è cresciuto e voglio ringraziare tutti i miei compagni. Personalmente invece, il goal di Pordenone è stata la svolta fondamentale per poi fare quello che ho fatto. I numeri ci sono e sono felice. I prossimi mesi? Io sono in attesa, vediamo cosa succederà. Ora stacchiamo qualche giorno, poi si riprenderanno gli allenamenti per un piccolo periodo prima di salutarci. Gruppo base per il prossimo anno? C’è un’ossatura importante, la forza di questa squadra è stata il gruppo e il non mollare mai. Con qualche ulteriore pedina importante credo che questa squadra possa benissimo arrivare ai playoff, ma è un ragionamento che deve fare la società non io, io devo pensare a fare il giocatore e credo di aver fatto il capitano nel migliore dei modi da gennaio in poi, prima la fascia era di Nicola Bizzotto e lo ringrazio per quanto fatto”.

Sezione: Focus / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 19:02
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print