Riccardo Meggiorini, autore del gol del definitivo pareggio, ha commentato il risultato nel post partita: “Gara rovinata dall’arbitro? No, non credo, anche se l’episodio del rigore non credo ci fosse perché ho parlato anche con Padella. È un peccato perché ci sono sempre queste situazioni, peccato perché è vero che non ce la dobbiamo prendere con gli arbitri ma è anche vero che dà fastidio quando ci sono questi episodi contro. Dobbiamo continuare a fare del nostro meglio e fare in modo che ci capitino a noi certi episodi".

Goal dopo 2 mesi, una liberazione? "Un colpo di fiducia che mi serviva, più che una liberazione. Ci sono dei momenti dove ogni palla che tocchi va dentro e dei momenti dove fai più fatica ma questo è da sempre, è la storia degli attaccanti. Però sono contento per la fiducia, per aver ripreso il risultato insperato perché la Spal è una squadra che se va in vantaggio difficilmente la puoi rimontare. Siamo stati bravi, anzi c’è da recriminare anche sull’ultima palla che abbiamo avuto, ci voleva la vittoria".

Il rammarico più grande? "Che abbiamo fatto un gran secondo tempo, con più occasioni. Dalmonte è entrato e sicuramente ha dato due marce in più, meritavamo anche la vittoria. Bravi soprattutto per questo".

Come sto fisicamente? Sto bene, abbiamo una settimana intera per lavorare, a me manca soprattutto quello quando si gioca ogni tre-quattro giorni è più difficile e adesso che si può lavorare sicuramente posso avere più minutaggio sulle gambe".

Il tuo cambio dopo il goal? "Ho detto nell’esultanza a Gori che avevo i crampi e di dirglielo al mister. Sono andato a saltare di testa tantissime volte e questo va anche a influire spesso, mi conosco. Mancavano anche 15 minuti alla fine e ci può stare. A Pisa, pareggiare non può bastare? No, certo sono i tre punti che contano e noi lavoriamo sempre per fare come il secondo tempo, giocare per vincere. Infatti abbiamo rimontato una partita. Penso che ultimamente le prestazioni vengano fatte, bisogna sfruttare le occasioni che ti capitano come quelle di oggi".

Sezione: Focus / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 18:33
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print