Dopo il prezioso pari con l’Empoli, la SPAL andrà di scena a Vicenza per ritrovare la via dei tre punti che manca da quattro turni. A questo proposito, per presentare il match contro i biancorossi, è intervenuto in conferenza stampa il tecnico dei biancazzurri Pasquale Marino:

Quali sono le insidie che nasconde la gara con il Vicenza?
“Affronteremo un avversario forte. A gennaio hanno fatto qualche ritocco a livello di organico e restano una squadra ben organizzata. Nell’ultimo periodo hanno cambiato sistema di gioco e hanno aumentato la forza offensiva, giocando con due attaccanti più il trequartista. Per noi sarà importante l’approccio. Ora più che dire, bisogna fare. Ogni partita ha la sua storia. Noi a volte ci mettiamo in difficoltà da soli. Loro attraversano un buon momento e dovremo prepararla nel migliore dei modi, curando per bene i dettagli. Dovremo andare in campo per cercare di fare il nostro gioco propositivo perché siamo una squadra forte e dobbiamo mettere in campo le qualità dei nostri giocatori”.

Murgia tornerà in gruppo?
“Ha avuto bisogno di due giorni di permesso e quindi questa settimana non sarà tra i convocati. Dalla prossima si aggregherà. I movimenti di mercato hanno influito sulla sua considerazione, ma una volta che rimane, resta a tutti gli effetti un giocatore della SPAL. Spero risolva al più presto i suoi problemi e poi da lunedì si possa aggregare con noi. Asencio e Tumminello? Asencio è più avanti di condizione perché è stato meno tempo fermo rispetto a Tumminello. Negli allenamenti entrambi stanno facendo passi avanti, soprattutto in questa settimana piena di lavoro, dove hanno potuto lavorare meglio. Entrambi sono a mia disposizione. Tumminello potrà anche giocare qualche spezzone di partita. L’unico che ancora è acciaccato è Floccari, che si è allenato poco ma è comunque disponibile”.

Sezione: L'avversario / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 16:41 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print