Undici vittorie consecutive in Serie C come il Cittadella della stagione 1999-2000 e la Reggina della passata stagione, e una in più della formazione del campionato 1953-54, l'inserimento nella classifica dei club dei principali campionati europei ad aver centrato più vittorie in trasferta, una sola sconfitta in 33 giornate andate, 24 vittorie totali come mai non era successo prima e, infine, il superamento del record della Juve Stabia che fino a poco fa era la formazione ad aver fatto più punti nel girone a 19 squadre. E chiaramente il primato in classifica.
Cosa vuole di più questa Ternana dei sogni? La promozione in Serie B, dista solo un punto.
Quel punto che potrebbe arrivare anche sabato, nel big match contro l'Avellino, ora secondo e attualmente unica formazione a poter matematicamente ostacolare le Fere.
Del momento dei rossoverdi, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, ne ha parlato il Ds Luca Leone.

Al netto della possibile promozione, sono stratosferici i vostri numeri: quale è stato il segreto per battere tutti i record possibili?
"Non so quale possa essere il segreto, io ho visto il lavoro fatto e le gare giocate dai ragazzi, che sono andate ben oltre i numeri. Sia in partita che in allenamento ho visto compattezza, intensità, qualità tecnico-tattica, un alto livello: tutti motivi importanti, che non devono essere oscurati dai numeri. La squadra ha sempre offerto gare di qualità, non è da sottovalutare".

Si può però dire che ormai la B è vostra?
"Diciamo che siamo a un buon punto, vicini al nostro desiderio. Ma manca ancora un ultimo sforzo".

Sezione: Le altre / Data: Mar 30 marzo 2021 alle 19:33
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print