Il pareggio di questo pomeriggio in casa del Frosinone per 1-1 è valso per il Vicenza di Domenico Di Carlo la salvezza matematica. Di questo e del match nel dettaglio il tecnico del Lanerossi ha parlato nel post partita. Ecco quanto raccolto da TrivenetoGoal.it:

Salvezza matematica, cosa prova?
“Una grande gioia perché arriva per un nostro risultato senza vedere gli altri. Chiuso il discorso playoff ci siamo orientati sulla salvezza matematica, voglio ringraziare tutto lo staff compresi i magazzinieri e chi ha spinto per questo risultato: società e tifosi”.

Al fischio finale hai allargato le braccia e guardato il cielo, ci racconti?
“E’ stata una stagione difficile, mai vista una stagione così, ho fatto  anni in A, B e C, è stato un anno duro, sempre stati fuori dalla lotta salvezza ma sentivamo la voglia della piazza e società di fare qualcosa in più, è una salvezza che va festeggiata nel modo giusto”.

Vicenza difensivo oggi?
“Visti i tre gol presi con il Brescia penso fosse giusto. Abbiamo avuto un atteggiamento più prudente però abbiamo dato forza alle nostre transizioni, contava il risultato e sono contento anche per Vandeputte e faccio i complimenti al capitano Giacomelli che nel girone di ritorno ha preso per mano la squadra, ringrazio anche chi è andato via a gennaio perché ha dato un apporto tecnico e tattico ad un gruppo eccezionale”.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 07 maggio 2021 alle 18:13
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print