Le parole di mister Domenico Di Carlo al termine della sfida contro la Virtus Entella: “E’ stata la partita che mi aspettavo, facciamo i complimenti all’Entella perchè dopo il cambio di allenatore ha dimostrato di essere una squadra che se la gioca fino all’ultimo e l’abbiamo visto anche oggi. Non era semplice ma la caparbietà e la determinazione del Vicenza hanno fatto la differenza, è la vittoria del gruppo e della squadra che ci avvicina un po’ di più alla salvezza anche se sappiamo che in B, fino all’ultima giornata, tutto può succedere. Abbiamo visto i risultati anche di oggi dietro e dobbiamo tenere le antenne dritte e prepararci al meglio la partita con il Brescia Goal dei difensori, attacco sottotono? No, l’attacco stava bene, ma dovevamo lavorare meglio in mezzo al campo. Gli inserimenti con i terzini dovevano essere di più, abbiamo avuto anche altre occasioni per segnare e la squadra si è comportata bene. Ci possono stare 2-3 errori in una gara, poi c’era anche la squadra avversaria, oggi era fondamentale vincere e lo abbiamo fatto. Ci portiamo a casa i tre punti che ci avvicinano alla salvezza che tuttavia non è ancora arrivata. Vicenza arretrato? Il lavoro che bisogna fare è portare a casa punti, quanto sei in vantaggio devi difenderlo, abbiamo sbagliato due volte il raddoppio, però ci sono anche gli avversari e hanno fatto un gol con una palla in profondità che si poteva leggere meglio, ma dopo l’1-1 siamo stati bravi a creare occasioni per il gol e facciamo i complimenti a Cappelletti. Ci crediamo sempre perché sappiamo che abbiamo delle qualità.
Più arrabbiato per il goal subito o più felice per la reazione? La reazione è stata dal Vicenza che conosciamo e che tutto l’anno ha dimostrato di avere gli attributi per portare a casa le partite. Guardiamo avanti con positività per prepararci al meglio per la partita con il Brescia, altra partita fondamentale per raggiungere il nostro obiettivo. Meggiorini e Dalmonte? Hanno fatto bene, sono un po’ indietro di condizione, ora bisogna stringere i denti e quando c’è da stringerli abbiamo sempre dimostrato di saperlo fare e di essere sul pezzo. I nostri tifosi possono essere orgogliosi di questa squadra perché non molla mai anche nelle difficoltà e abbiamo dimostrato di essere una squadra vera.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 01 maggio 2021 alle 22:02 / Fonte: www.lrvicenza.net
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print