Queste le parole di "Scoglio" Emanuele Padella nel post partita di Reggina - Vicenza:

“Ci è mancata quella cattiveria che abbiamo messo in altre partite, col Cittadella abbiamo speso tanto siamo andati ad Ascoli un po’ stanchi mentalmente. Oggi ci volevamo rifare perché ci siamo allenati bene in settimana e poi purtroppo prendi un autogol dopo due minuti e ti cambia totalmente la partita e l’inerzia della gara. Era una partita difficile, lo sapevamo e chi vinceva oggi metteva una seria ipoteca sulla salvezza. Loro l’hanno ottenuta ma noi abbiamo altre 5 partite dove cercheremo di ottenere quei punti che ci mancano per fare quello che il Vicenza era partito per fare, ovvero salvarsi in maniera tranquilla. Dopo Cittadella si parlava già di playoff, di classifica che poteva cambiare, però il nostro obiettivo è stato sempre lo stesso ovvero quello di salvarci, siamo a 8 punti dalla zona playout che sono tanti però, abbiamo ancora 5 partite, dobbiamo ottenere quei punti che ci servono per completare la salvezza. Sbagliato approccio? Purtroppo prendendo gol subito con un autogol cambia totalmente la partita. Io credo ci fosse anche fallo su Vandeputte in occasione del secondo, però poi la squadra un po’ ha reagito, è stata una giornata storta e da giocatore del gruppo, chiedo scusa soprattutto ai tifosi, alla piazza. Queste due sconfitte portano davvero qualche strascico però dobbiamo essere forti e compatti come lo siamo sempre stati e ottenere quei punti che ci faranno salvare. Lecce? Sarà un’altra partita difficile, contro un organico importante che può e che vuole andare in Serie A. Noi dobbiamo fare la partita da Vicenza, la partita che abbiamo fatto col Cittadella, col ChievoVerona e col Pordenone, non scordandoci che squadra siamo perché io non penso che due partite possano cancellare tutto quello che di buono abbiamo fatto. Avere 41 punti in questo momento sono tanti però ancora non bastano per essere salvi, quindi ci metteremo sotto con il lavoro da martedì e cercheremo di limitare il Lecce e portare a casa punti importanti”.

Sezione: Focus / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 19:05
Autore: Diego Cristiani
Vedi letture
Print