Samuele Longo ha trovato, dopo anni di prestiti in giro per l'Itallia, una nuova squadra pronta a puntare sulle sue qualità con un triennale importante. In estate, infatti, la squadra biancorossa ha puntato forte su di lui, forse convinta dalle buone prestazione messe in campo dal giocatore durante il prestito a Venezia. Una fiducia non ripagata dalle prestazioni del numero 29. 22 presenza in campo, con 3 reti e 4 ammonizioni a tabellino, la dicono lunga su quanto poco abbia inciso nella stagione del Lane il giocatore che è stato preso sperando nel decisivo salto di qualità che, ad oggi, è molto lontano dal verificarsi. Alla poca incisività in zona goal, inoltre, si aggiungono spesso prestazioni al di sotto della sufficienza con tanti errori in fase di impostazione e poche giocate degne di nota. 

Un vicenza che ha bisogno dei torvare al più presto un vero numero 9 in grado di duettare la prossima stagione con Meggiorini, questo anno vero artefice della salvezza del Lane e confermatissimo per la prossima stagione. Ci si dovrà sedere, quindi, per cercare di capire cosa sia andato storto in questo suo primo anno di avventura a Vicenza, nella speranza di ritrovare il giocatore importante visto a Venezia, che possa aiutare i biancorossi durante la prossima serie BKT. Il Vicenza tenterà di alzare l'asticella, come tutti i tifosi si aspettano? Questo miglioramento coinvolgera Samuele o il numero 29 verrà mandato altrove a cerca gloria? 

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 08:00
Autore: Diego Cristiani
Vedi letture
Print